Mini e-book e supplementi

Montecristo, con Pro Natura sull’isola del tesoro

Di Gianni Marucelli

Montecristo

Montecristo

Sono sette, come le stelle dell’Orsa. Sono le splendide isole che compongono l’Arcipelago Toscano: Elba, Giannutri, Capraia, Gorgona, Giglio, Pianosa e Montecristo. Alcune di loro si sono salvate dalla speculazione selvaggia degli anni ’60 e ’70 del secolo scorso per il dubbio privilegio di essere sedi di colonia penale. L’ultima, Montecristo, l’isola letterariamente più famosa, perché legata nel nome al celebre romanzo di Alexandre Dumas, è stata risparmiata perché, per un secolo, è divenuta riserva privata di caccia, prima del Marchese Ginori Lisci, poi del Re d’Italia. Ora, come le altre, fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ma, diversamente dalle sorelle, rimane inaccessibile alla maggior parte dei comuni mortali, perché una Riserva Naturale Integrale dello Stato, un vero e proprio santuario della natura. Chi scrive ha avuto modo di violare la “soglia proibita” con un gruppo organizzato dall’associazione Pro Natura Firenze, e ora ve la può raccontare, così come si racconta un sogno che, si sa, sarà difficile risognare. Buona lettura.

 

 

 

 

Share Button
Stranerbario poetico
Filename : stranerbario-poetico.pdf (4 MB)
Etichetta :
Roma e dintorni
Filename : roma-e-dintorni.pdf (5 MB)
Etichetta :
Montecristo - con pro natura sull'isola del tesoro
Filename : montecristo-con-pro-natura-sullisola-del-tesoro-2.pdf (8 MB)
Etichetta :
Le Passioni Svelate
Filename : le-passioni-svelate.pdf (4 MB)
Etichetta :
L'italia dei giardini volume 1
Filename : litalia-dei-giardini-volume-1.pdf (6 MB)
Etichetta :
Ardito il Solengo
Filename : ardito-il-solengo.pdf (1 MB)
Etichetta :

CC BY-NC-ND 4.0 Mini e-book e supplementi by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

I commenti sono chiusi