Breve viaggio nei luoghi dei miei quadri e dei miei romanzi – 4. Val d’Orcia

Di Alberto Pestelli

Temporale nei dintorni di Pienza - Olio su tela 30x40 - 2010

Temporale nei dintorni di Pienza – Olio su tela 30×40 – 2010

Quando per la prima volta, proveniente da Firenze e diretto a Roma percorrendo la via Cassia, sono passato per la Val d’Orcia, mi sono detto: Alberto, questo luogo ti può offrire tutta quella fantasia che cerchi… e non si tratta solo di arte, quali una pittura o una poesia o un racconto, ma anche quelle sensazioni che solleticano il palato. Ed io da buon cultore di tutto ciò che bello e buono, non potevo fare a meno di fermarmi e, in seguito, di tornarci più volte grazie all’incantesimo di questo angolo di Toscana.

La via Cassia in Val d'Orcia

La via Cassia in Val d’Orcia

La mia memoria si è fermata su di un poggio nei pressi di quel tratto di strada (la via Cassia) che, dopo Bagno Vignoni e il borgo chiamato Gallina, sembra un mare mosso con le sue onde che nascondono completamente la visuale di ciò che si trova al di là della cresta del rilievo. Detto così, questa strada, può sembrare un tantino pericolosa per chi non la conosce: tutta un saliscendi e curve improvvise quando scollini. Ai lati della Cassia i campi… campi di grano a non finire. Avete presente quando nel film il Gladiatore torna a casa? Ecco… quella è la Val d’Orcia.

E in uno dei tanti poggi c’è un casolare che mi ha attratto. L’ho fotografato e, una volta a casa, l’ho memorizzato. Dopo di ché ho gettato via la fotografia e ho iniziato a disegnare e quindi a dipingere. È nato uno dei miei quadri preferiti. Uno di quei tanti miei dipinti di cui non mi libererò mai.

Gli Horti leonini di San Quirico d'Orcia

Gli Horti leonini di San Quirico d’Orcia

Non ho dipinto altro della Val d’Orcia ma ho fotografato e scritto. Girando le sue contrade, non ho potuto fare a meno di innamorarmi di San Quirico d’Orcia, la sopra citata Bagno Vignoni con le sue nuove e antiche terme romane, Montalcino, Monticchiello e, soprattutto, Pienza… la città natale di papa Pio II Piccolomini. Avete visto la recente serie TV “I Medici”? Ebbene è stata girata quasi interamente in questo stupendo paese di antiche origini.

pienza

Pienza

Pici con le briciole

Pici con le briciole

In Val d’Orcia ho ambientato un mio romanzo breve (Pici e Bici) che fa parte della prima trilogia di gialli intitolata “Un etrusco tra i nuraghes” di prossima pubblicazione. I pici con le briciole… un tipico piatto del senese! Le bici… nel romanzo si pedala un tratto di strada sterrata tra San Giovanni d’Asso e Buonconvento e che fa parte di uno dei percorsi della mitica Eroica. Questa è gara ciclistica amatoriale dove si devono usare esclusivamente biciclette d’epoca… dagli esordi del ciclismo fino alle due ruote degli anni ’80.

La toscana Val d’Orcia per me è come una zona della Sardegna molto cara, l’Ogliastra che, insieme al Sulcis, che vedremo in seguito, hanno la capacità di tirar fuori dalla mia anima il sole, il sorriso e la poesia…

L'Eroica

L’Eroica

Galleria fotografica

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Breve viaggio nei luoghi dei miei quadri e dei miei romanzi – 4. Val d’Orcia by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.