MA LA GENTE LO SA CHE IL GOVERNO RENZI HA “UCCISO” LA FORESTALE?

Di Gianni Marucelli

logo_forestaleÈ una domanda che seriamente ci poniamo di fronte all’incredula espressione delle persone, per così dire “comuni”, ogni volta che, nel corso di una semplice conversazione, facciamo presente che il Corpo Forestale dello Stato è stato soppresso, con decorrenza dal 31 Dicembre 2016.

“Ma perché?” – è la domanda che ci viene rivolta. La spiegazione puramente tecnica – pare che la UE ci abbia imposto di ridurre, per questioni di bilancio, il numero delle Polizie (CC, Polizia di Stato, Guardia di Finanza…) – non è da alcuno accettata. Talvolta ci chiedono se, per caso, abbiamo voglia di scherzare. Purtroppo non è così. Dalle colonne di questa rivista ci siamo a lungo battuti per evitare questo scempio, le cui ragioni però sono ancora oscure. Ora, prova a dare una risposta, sulla rivista on line “Pensolibero”, un esimio giurista dell’Università di Firenze, esperto in materia, il

Professor Alberto Abrami

Professor Alberto Abrami, giurista dell’Università di Firenze.

prof. Alberto Abrami. Riportiamo un estratto dell’articolo in questione, invitando i lettori che vogliono leggerlo interamente ad andare sul sito www.pensalibero.it .

COME LO STATO SI È SBARAZZATO DELLA POLIZIA FORESTALE E AMBIENTALE.

In realtà è davvero raro, sentire il nostro Capo del Governo sottolineare l’importanza dell’ambiente e della sua tutela, sicché si ha proprio l’impressione che siano tematiche, quelle della protezione ambientale, che non rientrino, più di tanto, nel suo patrimonio culturale.  Non è altrimenti è possibile spiegare la soppressione di un organismo avente il fine specifico di far rispettare quel complesso di norme che, appena dieci anni prima, hanno costituito addirittura l’oggetto di un corretto Codice, quello appunto, dell’Ambiente. (…) L’insensibilità, o peggio, dell’attuale Governo nei riguardi delle questioni ambientali è stata ieri ulteriormente riproposta da Matteo Renzi, che si dice prontissimo a riprendere il progetto berlusconiano del Ponte sullo Stretto di Messina, a suo tempo avversato anche dal PD.

Non ci dilungheremo qui sugli enormi problemi che tale scelta apporterebbe, e che comunque in un recente passato sono stati divulgati dagli ambientalisti, e non solo; diremo solo che il “partito dei cementificatori”, trasversale agli schieramenti politici, si frega già, entusiasta, le mani.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 MA LA GENTE LO SA CHE IL GOVERNO RENZI HA “UCCISO” LA FORESTALE? by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.