Il nocino di San Giovanni

Di Gianni Marucelli e Giovanni Pacini

IMG_20160624_173737È tradizione, in molti luoghi d’Italia, approfittare dei giorni del Solstizio d’Estate, in particolare del 24 Giugno, San Giovanni, per raccogliere le noci ancora verdi e preparare quello squisito liquore che è il Nocino. Lo abbiamo fatto anche noi, seguendo una ricetta tradizionale manoscritta (vedi foto) che qui riassumiamo, perché anche i nostri lettori, che magari hanno un noce nell’orto, possano approfittarne.

IL NOCINO SECONDO LA NONNA

La ricetta tradizionale della nonna

IMG_20160624_173806Raccogliete 40 noci stando attenti a che siano belle sane, tagliatele in quattro spicchi che metterete in un vaso di vetro, preferibilmente scuro e abbastanza capiente. Aggiungete la buccia di un limone, cinque chiodi, di garofano e un pizzico di cannella. Versatevi un litro di alcool etilico.

Mettete il vaso al sole, ogni giorno scuotetelo un po’. Passati 40 giorni, preparate uno sciroppo usando 400 grammi di acqua e 300 grammi di zucchero. Fatelo bollire per cinque minuti e mettetelo a raffreddare. Versatelo nel vaso e scuotete bene. Quindi filtrate il liquore con una garza. Sarà pronto verso Natale.

IMG_20160624_175728 IMG_20160624_181559

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Il nocino di San Giovanni by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.