Bellezza, Arte & Famiglia.

Di Vania Rigoni

DenisVi racconto di un’emozione, la nascita di una famiglia e l’arte. Da poco abbiamo lasciato il Natale, rinchiudendolo di nuovo nelle scatole e per riporlo nel suo letargo annuale e con lui, come me tanti di noi hanno preso con cura e delicatezza ogni figurante del presepe, lo hanno ammirato un ultimo istante e poi imballato, come in tante piccole culle, speranzosi di ritrovarlo intatto.

Questo rito religioso viene rievocato ogni anno con l’annunciazione e l’immacolata concezione della giovane Maria che con Giuseppe da lì a poco sarà sorgente di una nuova famiglia.

Proprio fra pochi giorni a Firenze chiude la mostra su La Divina Bellezza a Palazzo Strozzi che racconta attraverso le opere di artisti della seconda metà dell’Ottocento e primi del Novecento la storia della vita di Gesù e paradossalmente sono più numerose le opere legata alla sua nascita che non alla sua morte. La madre e la neonata famiglia sono i soggetti in cui gli artisti si sono sperimentati maggiormente, mantenendosi nei propri stili personali senza modificarli per la spiritualità del tema, bensì impegnandosi a creare un ponte fra la filosofia della propria arte e il simbolo religioso.

MunchLa Madonna di Munch, il bassorilievo di Adolfo Wildt con Maria che da vita all’umanità, Fontana, Annigoni, Denis…

Questa era una mostra per famiglie che parlava di famiglia. Le esperienze di arte e l’esposizione alla bellezza contribuiscono sempre alla costruzione di una relazione significativa e nutriente, attivano il pensiero fantastico, l’immaginazione, la produzione di idee, lo scambio e il dialogo. Non c’è età per i bambini in cui iniziare a “somministrare” l’arte, essa è senza tempo e indispensabile per iniziare a sperimentare codici comunicativi e momenti di piacere. Saper stare insieme in uno spazio condiviso dove si narrano storie è un offrire ai figli opportunità di apprendere, di autoregolarsi, di incuriosirsi senza innescare il meccanismo dell’oggetto come ricompensa, perché è in quell’essere insieme l’uno al fianco dell’altro che il bambino si alimenta di fiducia, rispetto e affetto dal genitore.

Adolfo windtChi sono? Una persona in cammino che esplora il mondo da me stessa al prossimo per conoscere, imparare e crescere. Professione? Pedagogista e mediatrice famigliare (come scriveva N.Ginzburg in Lessico Famigliare).

Vania Rigoni

Visita il sito di Vania, la Bottega della Pedagogista

Licenza Creative Commons
Bellezza, Arte & Famiglia di Vania Rigoni © 2016 è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at www.italiauomoambiente.it.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso www.labottegadellapedagogista.com.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Bellezza, Arte & Famiglia. by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.