Tangosolo

a cura di Gianni Marucelli

PER GLI APPASSIONATI DEL TANGO, UN APPUNTAMENTO ECCEZIONALE AL TEATRO DEL CESTELLO DI FIRENZE

Il 26 e 27 ottobre Donatella Alamprese torna a cantare il suo genere preferito, il Tango, in uno spettacolo ad esso dedicato al Teatro del Cestello di Firenze. Il titolo dell’evento, “Tangosolo”,non lascia dubbi, così come la straordinaria presenza di un bandoneonista quale Toni Pezzanov, che affiancherà Marco Giacomini e la sua chitarra.
Il bandoneon è uno strumento tipico del Tango, ma non sempre è facile trovare nel nostro Paese uno strumentista che lo proponga in concerto a questi livelli: in genere viene infatti sostituito dalla fisarmonica. Questa impronta “filologica” sarà per certo apprezzata dal pubblico, in una serata (replicata nel pomeriggio del giorno seguente) già resa affascinante dalla voce splendida della Alamprese, che del Tango è sicuramente la migliore interprete italiana. Il concerto proporrà brani sia del tango “classico” che “nuevo”, presentando dunque una sorta di “spaccato” storico di questo genere musicale.


La presenza in scena di due Maestri del tango ballato quali Nicola Campinotti e Annalisa Bonechi,
che impreziosirà la coreografia, non sarà che un “aperitivo” per i tangueri che certo non mancheranno tra il pubblico, i quali dopo lo spettacolo della domenica pomeriggio, potranno partecipare gratuitamente alla Milonga a loro dedicata sulla bellissima Terrazza panoramica e nel Foyer del Teatro.
Un appuntamento, quindi, da non mancare assolutamente.

Spettacoli: sabato ore 20,45 – Domenica ore 16,45

Info e prenotazioni: Teatro del Cestello 055 294609

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Tangosolo by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.