In balia di Trenitalia

Articolo in diretta del direttore Gianni Marucelli

Scrivo dal Frecciarossa 9514 fermo in galleria tra Firenze e Bologna. Un altro disservizio, l’ennesimo, di questo mezzo di trasporto millantato come efficiente. Caldo, caldissimo. Dopo una ora dal vagone di testa, dove il personale si è chiuso dentro, una operatrice ci avverte che c è un guasto. Ripartiremo quando si potrà. La gente urla, è giustamente arrabbiata. Chi perde l’aereo, chi una visita medica importante, chi, come me, una riunione a livello nazionale. Alcuni bimbi si sentono quasi male. Informiamo la polizia. Senza esito. Niente acqua né assistenza. Dopo un’ora circa si riprende. Ma per molti di noi questo viaggio è diventato inutile… delizie di Trenitalia. Possiamo solo farci rimborsare il biglietto che per me assomma a sedici ore. E ora ci offrono da bere, acqua naturalmente! Prosit! Ma il treno si ferma di nuovo… chissà cosa ci aspetta…

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 In balia di Trenitalia by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.