Il salotto letterario… due poesie di Iole Troccoli

Questo pane

È buono questo pane

sa di neve

di cose sparse su tavoli di marmo

s’impasta a mani grandi

vecchie svelte

come un fazzoletto girato in fretta

sulla testa.

Sa di cose sfiorate solamente

viste nel buio di una serratura elastica

paesaggio che bruca lento la pianura.

Tenero questo pane

con il sale tiene su le piccole rivendicazioni

concesse

qualche rimpianto a sgretolarsi sui gradini

una passeggiata compromessa dalla pioggia.

Tondo questo pane

mi riporta a terra dopo un volo sonda

nello spazio a perdere

con la sua mollica umida

la crosta che resiste a ordini e intemperie.

Va gustato alla luce della luna

su di un verde perfetto

erba non ancora calzata, dritta e fragile

che guarda oltre per un attimo

esilissimo

prima del passo.

 

Iole Troccoli

 

**********************************************************************************

 

Lasciati andare

 

Alba tra Monteroni d’Arbia e Buonconvento – © Alberto Pestelli 2011

Lasciati andare

adesso

la tela è trama in trasparenza

e puoi danzare un arabesco

o un fiore

o quella notte di luna che si sbriciola

nel sogno.

Lasciati andare

per ogni chicco di strada macinata

dentro un anello che risuona

mentre tu balli

accarezzando il lume di un’acqua

immaginaria.

Accanto all’occhio delle nuvole

uno spicchio d’oro trattenuto

da ricondurre a terra

in passi e slanci

aperture che sembrano bracciate

a capo d’onda.

Lasciati andare

di musica

di fronde che si flettono, gentili

sul mormorio dell’alba

in controluce.

Nelle cortecce sovraesposte

di alberi pensanti

resiste un quadrifoglio

di amori piccoli

bagnati in reti e sbuffi.

Raccoglili, nel fermo immagine

danzante

e fanne boccio

come un dono

che salta il tempo e si offre

nudo di bellezza

dritto nel cuore.

 

Iole Troccoli 9 giugno 2017

 

Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Il salotto letterario… due poesie di Iole Troccoli by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *