Pillole di meteorologia – ATTENZIONE ALLE SORPRESE DELLA BEFANA!

Di Alessio Genovese

Prima di parlare di ciò che potrebbe accadere dal ponte dell’Epifania in poi, ritengo doveroso commentare brevemente quanto avvenuto nel mese di dicembre in relazione a quanto avevamo ipotizzato nel precedente aggiornamento meteo. È inutile nascondere come l’azzardare tendenze meteo (e dico solo tendenze e non previsioni!) oltre i 7-10 gg sia spesso veramente difficile e si corre tutte le volte il rischio di sbagliare e di illudere le persone. Del resto, però, è anche vero che spesso l’interesse delle persone, oltre a quello degli appassionati, si spinge sempre più in avanti rispetto a quanto i vari notiziari meteo televisivi ci descrivono, al massimo per la settimana successiva. Detto questo, avevamo previsto un dicembre con temperature in media rispetto al periodo e piuttosto dinamico con possibilità di affondi freddi nella nostra penisola. A indicare tale possibilità, a dire il vero, erano stati quasi tutti i siti meteorologici e molti esperti che scrivono nei forum. Per quanto riguarda le temperature, il mese tutto sommato si è concluso molto vicino alle medie del periodo ed in molte zone del centro-nord, complice l’umidità dei bassi strati e le nebbie anche persistenti, si sono avute temperature anche inferiori. La dinamicità invece è venuta un po’ a mancare e si sono avuti solo due episodi di freddo, che hanno portato prima un po’ di neve al nord-ovest la settimana antecedente al Natale, e poi al centro-sud, lato adriatico, negli ultimi giorni dell’anno. Considerando il trend degli ultimi anni qualcuno potrebbe dire meglio così che niente…

Le molte delusioni degli amanti della neve inducono alla cautela, in quanto il rischio di sbagliare è sempre elevato, però non possiamo non nascondere la possibilità di vivere finalmente una vera invernata in molte zone del paese, a partire dalla fine del ponte dell’Epifania. Almeno questo è quanto fanno intuire, negli ultimi giorni, i modelli deterministici consultabili in internet sui quali i meteorologi poggiano le loro previsioni. La distanza temporale è ancora impervia per avere delle certezze, però colpisce come i due principali modelli (l’europeo ECMWF e l’americano GFS) lascino intravedere, dal 08-09 in poi, la possibilità di un’ondata gelida su tutta Europa, Italia compresa. Anche qualora venisse confermato l’impianto generale, con elevazione dell’alta pressione delle Azzorre lungo i meridiani e richiamo di aria artico-polare verso sud, le temperature che si potrebbero avere alla fine quasi sicuramente risulteranno più elevate rispetto a quanto ipotizzato in questi giorni, e forse è meglio così!!! Per correttezza, è meglio fermarsi qui, per evitare di creare inutili allarmismi. Nel caso, 4-5 giorni prima che venisse confermato l’arrivo del Generale Inverno allora ne daremo notizia su questa stessa rubrica. Nel frattempo, possiamo invece confermare l’arrivo di una perturbazione fra il 2 e il 3 di gennaio che finalmente porterà un po’ di acqua in molte regioni del centro-nord ed anche la neve a quote collinari sulle Alpi e un po’ più in alto sugli Appennini.

È inutile dire che le sorti della rimanente parte del mese sono condizionate proprio dal concretizzarsi o meno della manovra invernale prevista subito dopo l’Epifania. Negli ultimi anni non mi è mai capitato di riscontrare tanta incertezza fra gli esperti e questo a causa di una situazione generale piuttosto anomala dove, come negli ultimi anni, si è registrato all’improvviso un importante raffreddamento della stratosfera (parte alta dell’atmosfera terrestre) che però sta facendo più fatica del previsto a trasferirsi anche nella troposfera (parte più vicina alla terra). Se lo facesse secondo i canoni classici allora il vortice polare si dovrebbe compattare ed allora addio episodi freddi alle basse latitudini come l’Italia, quest’anno però come detto la situazione è di difficile interpretazione e potrebbero non mancare le sorprese come quella eventuale della Befana! In attesa di capire come evolverà la situazione consentitemi di augurare a tutti i lettori un felice 2017! Buon anno a tutti!

Alessio Genovese

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Pillole di meteorologia – ATTENZIONE ALLE SORPRESE DELLA BEFANA! by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.