Ancora trivellazioni in Adriatico e Ionio. L’Italia si suicida!

trivellazioniNonostante l’opposizione delle Regioni direttamente interessate, e quella di tutte le associazioni ambientaliste, è stato rilasciato parere favorevole da parte della Commissione Valutazione Impatto Ambientale perchè varie Compagnie petrolifere inizino bellamente a trivellare il fondo dei nostri mari alla ricerca di giacimenti di idrocarburi.
Come tutti dovrebbero sapere, l’Adriatico e lo Ionio sono mari con scarso ricambio di acque e già molto inquinati , nonchè sottoposti a trivellazioni sia da Aziende italiane che di altri Paesi (in primis, la Croazia).
Inoltre, ogni ricerca di nuove fonti energetiche rappresentate da idrocarburi costituisce una netta sconfessione dalla scelta in favore dello sviluppo di energie rinnovabili, a parole portata avanti anche da questo Governo.
Vale solo la pena di far notare che le regioni costiere interessate traggono ottimi profitti dal turismo balneare, e che ogni minaccia di nuovi inquinamenti stornerà dalle nostre riviere frotte di villeggianti… in favore di mari più tranquilli e meno disastrati.
Comunque, le Associazioni ambientaliste italiane, tra cui la Federazione Pro Natura, hanno inoltrato alle Amministrazioni regionali il documento che alleghiamo, e che è veramente molto esplicativo.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Ancora trivellazioni in Adriatico e Ionio. L’Italia si suicida! by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.