Merendine e croissant farciti al miele senza il miele… o quasi!

Di Alberto Pestelli

“Runny hunny” di Scott Bauer, USDA ARS – This image was released by the Agricultural Research Service, the research agency of the United States Department of Agriculture, with the ID K7240-6 (next). Questo tag non indica lo status del copyright dell’opera ad esso associato. È quindi richiesto un normale tag di copyright. Vedi Commons:Licenze per maggiori informazioni. English | français | македонски | +/−. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons.

Proprio oggi su Controradio (storica emittente radiofonica fiorentina) durante la breve rassegna stampa dei quotidiani on line della mattina, ho ascoltato la sconfortante notizia della contraffazione del miele usato per farcire croissant e merendine varie.

Ebbene… solo l’8% è risultato essere vero miele. Il resto è una miscela di sciroppo di glucosio o saccarosio e il famigerato OLIO DI PALMA!

Dove vogliono arrivare le lobby alimentari lo sappiamo benissimo. Stanno addirittura finanziando ricercatori per smentire gli studi che ne attestano la pericolosità per la nostra salute.

Usando questi espedienti truffaldini si arricchiscono… fanno le “classiche nozze coi fichi secchi”… ma bisogna fare attenzione anche questi: che non si nasconda nei fichi qualcosa di “torto”. C’è da scommettere anche sulla loro falsificazione!

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Instagram
Share Button

CC BY-NC-ND 4.0 Merendine e croissant farciti al miele senza il miele… o quasi! by www.italiauomoambiente.it is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.