Le iniziative congiunte de “L’Italia, l’Uomo, l’Ambiente” e di Pro Natura Firenze

Di Gianni Marucelli

thumb_P1000335_1024

Gianni Marucelli, direttore della rivista l’Italia, l’Uomo, l’Ambiente e presidente di Pro Natura Firenze, mostra la bandiera della storica associazione ambientalista fiorentina. Foto di Alberto Pestelli

Si sta svolgendo a Firenze il Ciclo di incontri “Itinerari fra Storia, Natura e Culture”, organizzato congiuntamente da Pro Natura Firenze e dalla nostra Rivista. Le prime conferenze hanno avuto per tema, rispettivamente, i danni all’ambiente e alla salute prodotti dalla coltivazione e dal consumo dell’olio di palma – relatrice la biologa nutrizionista Stefania Fineschi -, l’Enciclica “ecologica” di Papa Francesco “Laudato sì”, sulla quale ha portato un’approfondita riflessione il prof. Lauro Seriacopi, e “I poeti italiani di fronte alla Grande Guerra”, argomento che è stato trattato dal nostro direttore Gianni Marucelli, coadiuvato, nella lettura dei testi poetici, da Giovanni Pacini e Gabriella Bigi.

IMG_0520

Foto di Gabriele Patriarchi

In particolare, Marucelli si è soffermato sulla responsabilità di gran parte degli intellettuali italiani, che sostennero allora l’intervento dell’Italia a fianco di Francia, Inghilterra e Russia nel conflitto scoppiato nel 1914: da d’Annunzio a Marinetti, dal gruppo redazionale della rivista fiorentina “La Voce” (Giovanni Papini, in primo luogo) agli irredentisti friulani e trentini (Scipio Slataper, i fratelli Stuparich, naturalmente Cesare Battisti). Molti di loro pagarono questa scelta con la vita.

Egualmente eclatante il cambiamento di opinione che, inevitabilmente, la diretta partecipazione all’immane massacro e agli orrori della guerra di trincea provocò in moltissimi poeti, che pure si erano offerti volontari per il fronte: a cominciare da Giuseppe Ungaretti e da Clemente Rebora, per fare l’esempio di due scrittori che l’esperienza bellica segnò profondamente.

thumb_P1000336_1024

Foto di Alberto Pestelli

Il Ciclo di incontri proseguirà nelle prossime settimane, presso la sede di Allianz Bank, in piazza Savonarola 6, che gentilmente ha concesso l’uso della sua sala-conferenze.

In programma:

  • Mercoledì 28/10: “Angelo de Lima e Dino Campana, fratelli in follia/poesia”, presentazione della prima traduzione in lingua italiano delle opere del poeta portoghese Angelo de Lima, morto in manicomio nel 1921, la cui vita (contemporanea a quella di Dino Campana) e il cui sperimentalismo poetico offrono molti motivi di riflessione sulle analogie con lo scrittore di Marradi.
  • Giovedì 5/11: presentazione del libro di Paolo Ciampi “L’Olanda è un fiore”, primo di due incontri dedicati alla “scrittura di viaggio”.
  • Giovedì 12/11: presentazione del libro “L’ultimo pirata della Patagonia”, di Tito Barbini, anch’egli scrittore-viaggiatore.
  • Giovedì 19/11: conclude il ciclo, l’incontro con Donatella Alamprese, la più illustre cantante italiana del genere “tango”, che, insieme al chitarrista Marco Giacomini, presenterà una sua personale visione della storia del Tango, con esemplificazioni musicali “dal vivo”.

 

Per tutti gli interessati: agli incontri, che si terranno nei giorni indicati presso la sede di Allianz Bank, Piazza Savonarola 6, Firenze, si può accedere liberamente (ore 17,45).

thumb_P1000337_1024

Foto di Alberto Pestelli

Licenza Creative Commons
Le iniziative congiunte de “L’Italia, l’Uomo, l’Ambiente” e di Pro Natura Firenze di Gianni Marucelli © 2015 è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at www.italiauomoambiente.it.

Share Button

Dolce è la sera… senza l’olio di palma

logo1L’Associazione Pro Natura Firenze, nell’ambito del ciclo di incontri “Itinerari tra Storia, Natura e Culture”, organizza per Giovedì 1 Ottobre alle ore 17,45 precise la conferenza

Dolce è la sera… senza l’olio di palma

 crostata-alla-marmellata-di-pesche-649

L’olio di palma è contenuto nel 90% dei prodotti da forno, dolci e salati, preparati industrialmente. Alcuni studi italiani e francesi ne hanno evidenziato la pericolosità, altri invece ne hanno parlato come di un alimento sano ed innocuo per la salute. Alcuni si scagliano contro i metodi di coltivazione di questo albero da frutto, causa della deforestazione nei territori più adatti alla coltura. Altri dicono che il progresso spesso ha dovuto abbattere foreste, spianare montagne e costruire strade. Dove sta la verità? Quali sono i dati certi ed inoppugnabili che possiamo utilizzare per farci un quadro semplice e chiaro della situazione? La biologa Stefania Fineschi ci aiuterà a fare luce sulla untuosa questione “Olio di Palma”. Un assaggio di dolcetti freschi, preparati al modo d’un tempo, concluderà la serata.

Saletta conferenze di Allianz Bank, Piazza Savonarola 6, Firenze. Ingresso libero.

Share Button

Programma conferenze di Pro Natura Firenze “Autunno 2015, Itinerari tra Storia, Natura e Culture”

logo1Cari amici lettori,

inoltriamo in allegato il programma delle conferenze “Autunno 2015, Itinerari tra Storia, Natura e Culture” della storica associazione ambientalista Pro Natura Firenze. Gli eventi, in collaborazione con la nostra rivista, si terranno presso la Sala Conferenze di Allianz Bank, piazza Savonarola 6. L’ingresso è gratuito. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare. Essendo però i posti limitati, per ragioni logistiche l’accesso sarà consentito dalle ore 17,45 alle 18,00.

La Redazione

Share Button

PRO NATURA FIRENZE, UN’ASSOCIAZIONE “STORICA” SI RICOSTITUISCE

Di Gianni Marucelli

logo1Era nata alla metà di marzo del 1974, prima associazione ambientalista fiorentina in un’epoca in cui il WWF e la Lipu vagivano in culla e Legambiente proprio non esisteva. Parliamo di Pro Natura Firenze, che, dopo quarant’anni di attività, un po’ come è successo, e ben prima, a tanti altri sodalizi, aveva cessato la sua attività proprio al compiersi del suo quarantesimo genetliaco.

Nella sua storia, profondamente legata al contesto delle province di Firenze e di Prato, Pro Natura aveva condotto in prima persona, o condiviso con altri, tante battaglie in difesa dell’ambiente; dalla prima denuncia dettagliata dell’inquinamento del fiume Arno, all’opposizione contro la realizzazione del reattore nucleare sperimentale (PEC) del Brasimone (sull’Appennino, a cavallo tra Toscana ed Emilia), alle lotte per la costituzione di oasi e parchi naturali in provincia di Firenze e di Pisa.

20150526_181539Battaglie talvolta vinte, talaltra perdute: la sconfitta più dolorosa, in termini di danno ambientale, fu certamente quella che riguarda l’attraversamento della valle del Mugello e dell’Appennino tosco-emiliano da parte della TAV (Linea ferroviaria alta velocità), su un tracciato che, secondo il parere degli ambientalisti, avrebbe creato molti problemi. Il tutto si è poi rivelato peggiore della più funesta previsione, il disastro ambientale creatosi è ancora sotto gli occhi di tutti, delle popolazione colpite in primo luogo.

Ma avremo modo di parlarne più approfonditamente su questa rivista; ora è il caso di guardare al futuro, che non si prospetta sicuramente troppo roseo per Madre Natura.

Questa considerazione ha spinto un gruppo di Soci ed ex dirigenti di Pro Natura Firenze a ricostituire l’Associazione, con un’assemblea che si è tenuta a Firenze lo scorso 26 Maggio.

20150526_181550

Il sodalizio, così rinnovato, ha deciso di riconfermare l’appartenenza alla Federazione Nazionale Pro Natura, la quale, a tutti gli effetti, è la più antica associazione ambientalista italiana (1948) ed ancora una delle più importanti a livello nazionale (ne fanno parte circa cento gruppi locali, dalle Alpi alla Sicilia).

Presto il Consiglio direttivo chiarirà quali saranno le linee d’intervento che l’associazione intende seguire; nel contempo inizierà la collaborazione con questa rivista, la cui redazione ha sede nel territorio fiorentino e che curerà un notiziario periodico dedicato alle attività di Pro Natura Firenze.

Gli amici fiorentini che vogliono saperne di più sono pregati di scrivere a pronaturafirenze@libero.it

20150526_181543

 

Licenza Creative CommonsPRO NATURA FIRENZE, UN’ASSOCIAZIONE “STORICA” SI RICOSTITUISCE di Gianni Marucelli ©2015 è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at www.italiauomoambiente.it.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.facebook.com/groups/pronaturafirenze/.

Share Button