• Mar. Ago 9th, 2022

Carmelo Colelli

  • Home
  • Bari ti voglio bene

Bari ti voglio bene

Articolo pubblicato su IUA n° 7, Anno I, Ottobre 2014  

Il Contadino e DolceMiele

Racconto pubblicato su IUA n° 3, Anno VI, Marzo 2019 Il contadino era nel suo campo a curare le sue piante e i suoi fiori, spaziava con il suo sguardo…

Li mammi nuestri – Racconto in mesagnese con traduzione in lingua di Carmelo Colelli

Li mammi nuestri Quandu nu piccinnnu o na piccinna erumu a nasciri era na festa pi tutti li vicini ti casa. Ci capitava ti stati, ‘ntra casa staunu, la cristiana…

Parole che producono fatti

Articolo pubblicato su IUA n° 2, Anno IV, Febbraio 2017 24 Agosto 2016, ore 3.36, la terra del Centro Italia trema per un terremoto di magnitudo 6.1, lo scenario che…

La valici ti cartoni ttaccata cu llu spacu – Di Carmelo Colelli (in dialetto Mesagnese)

Articolo pubblicato su IUA n° 2, Anno IV, Febbraio 2017 Oggi 17 Gennaio è la Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali. Il nostro dialetto, quello di tutta Puglia…

Museo Foto Festival – Primo Festival della Fotografia in Terra di Bari

Articolo pubblicato su IUA n° 9, Anno II, Ottobre 2015 Joseph Nicéphore Niépce nel 1813 iniziò a studiare e sperimentare i miglioramenti possibili da applicare alle tecniche litografiche, studiò il…

1° Amic-Arte 2015

Articolo pubblicato su IUA n° 6, Anno II, Giugno 2015 Introduzione di Alberto Pestelli Il nostro caro amico e collaboratore Carmelo Colelli, ci ha inviato un articolo sull’originale iniziativa che…

La festa di San Giuseppe di tanti anni fa, a Mesagne (Brindisi), raccontata da zio Cosimo

Racconto pubblicato su IUA n° 4, Anno II, Aprile 2015 Bungiorno zio Cosimo, come stai? Beh! Non c’è male, ci possiamo accontentare. Ho quasi novant’anni e ringraziando Iddio posso ancora…

Lu vasettu

Articolo pubblicato su IUA n° 2, Anno II, Febbraio 2015 Oggi, 17 Gennaio, è la Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue locali. Il dialetto racchiude in sé un immenso…

La fabbrica di Bardaro

Di Carmelo Colelli Qualche tempo fa, percorrevo la Brindisi-Mesagne, in macchina. Con me c’erano i miei due figli. Dopo aver superato la vecchia casa cantoniera, ancora rossa con i profili…